.

0
  • Home
  • News
  • Scegliere il lavello della cucina: tutti i nostri consigli

maggio,2024

Scegliere il lavello della cucina: tutti i nostri consigli

Tutte le cose da sapere quando si sceglie il lavello della cucina

Scegliere il lavello perfetto per la tua cucina è un compito importante che richiede la giusta attenzione oltre che il dover considerare diversi aspetti. È fondamentale trovare un equilibrio tra funzionalità, durabilità e design per garantire che il tuo lavello sia in grado di rispondere alle tue esigenze quotidiane. Inoltre, il lavello deve integrarsi armoniosamente con lo stile della tua cucina.

Ecco alcune cose che dovresti tenere a mentre pensi a quale lavello scegliere per la tua cucina:

1. Design
Il design del lavello è importante perché ti aiuta a creare un ambiente cucina che sia esteticamente gradevole ma allo stesso tempo funzionale.

Hai già pensato a quale stile si adatta meglio alla tua cucina?
Puoi scegliere un lavello moderno in acciaio inossidabile per uno stile contemporaneo o un lavello rustico in ceramica per un'atmosfera tradizionale. Assicurati che il tipo di lavello si integri armoniosamente con le dimensioni e lo stile generale della tua cucina, evitando contrasti che potrebbero rovinare il risultato finale.

2. Facilità di pulizia
La pulizia del lavello è un'attività che deve essere fatta ogni giorno.

Un consiglio?
Opta per materiali e finiture che ti rendono questo compito il più semplice possibile. L'acciaio inossidabile, la ceramica o il granito sono tutti materiali conosciuti per la loro facilità di pulizia e resistenza alle macchie e ai graffi. Hai già pensato a quale materiale sarebbe più adatto alle tue esigenze?

3. Durabilità
Investire in un lavello di qualità ti permette di avere una maggiore possibilità che duri nel tempo e resista agli urti. Controlla se il produttore o il rivenditore offre una garanzia aggiuntiva, così da avere la tranquillità che il tuo lavello sia protetto da eventuali difetti di fabbricazione. Materiali di alta qualità e una costruzione solida sono indicatori di durabilità e resistenza all’uso quotidiano.

4. Budget
Ogni volta che si compra qualcosa, è importante prevedere la spesa. In questo caso, ti consigliamo di farlo anche per il lavello. Considera che, sebbene la qualità spesso si rifletta nel prezzo, ci sono opzioni per tutti i limiti di spesa. Valuta le tue esigenze e le caratteristiche essenziali che desideri avere per il tuo lavello. Non ti preoccupare, in commercio ci sono lavelli per tutti i tipi di portafoglio.

5. Avere le idee chiare
Prima di procedere con l'acquisto, visita negozi per la casa per vedere come sono dal vivo i diversi modelli di lavello disponibili.

Valuta anche le recensioni online e le opinioni degli utenti per avere un'idea più chiara delle prestazioni e della qualità di ciascun modello. Puoi sempre chiedere consiglio a qualche amico o amica che sta progettando o ristrutturando la cucina.
Scegliere il lavello di persona ti aiuterà a capire meglio se l’idea iniziale è fattibile e si sposa bene con la tua cucina. Se inizialmente ti sembrerà di perdere tempo in realtà ti permetterà di fare una scelta migliore.

Cosa considerare nella scelta del lavello, dalle dimensioni alla forma

Le dimensioni del lavello possono influenzare la tua scelta. Infatti, il lavello dovrebbe essere abbastanza grande da ospitare pentole e padelle di grandi dimensioni, ma non così grande da occupare troppo spazio. In generale, i lavelli più grandi offrono maggior spazio di lavoro e versatilità. Tuttavia, è essenziale bilanciare le dimensioni tra lo spazio disponibile in cucina e le tue abitudini.

Per quanto riguarda la profondità del lavello, è consigliato di almeno 15 centimetri per lavare comodamente i piatti e i cibi. Ovviamente la profondità dipende anche dalle tue esigenze.

Un suggerimento?

Se cucini spesso o hai una famiglia numerosa, potresti preferire una profondità maggiore per gestire la quantità di pentole o piatti.

L'altezza del lavello è spesso trascurata ma importante per la comodità nell’uso. Se siete una coppia di altezze diverse, basate l'altezza del lavello su chi cucinerà più spesso, assicurandovi che sia raggiungibile senza doversi accovacciare o sporgere in avanti per evitare problemi alla schiena o fastidi momentanei.

La forma del lavello è un'altra considerazione da tenere presente. Sia che tu preferisca un lavello rotondo o quadrato, assicurati che le sue dimensioni corrispondano alla larghezza del mobile sottostante per un'installazione senza problemi. Le vasche del lavello devono potervi stare comodamente, senza necessità di modifiche o tagli.

Considera anche l'aggiunta di accessori al tuo lavello per ottimizzare gli spazi e renderlo più funzionale. Come ad esempio taglieri multifunzione, griglie e cestelli possono aiutarti a organizzare meglio lo spazio e rendere più efficienti le attività in cucina. Soprattutto sono comode se devi appoggiare le cose appena lavate o per far scolare l’acqua.

Che tu stia arredando una cucina di piccole dimensioni o abbia a disposizione uno spazio più ampio, assicurati di scegliere un lavello pratico, funzionale e adatto al tuo stile di vita.

Scegliere il materiale del lavello

L'importanza del materiale nella scelta del lavello della cucina è fondamentale per garantire durata, funzionalità ed estetica. Ogni materiale offre caratteristiche uniche che influenzano la tua esperienza d'uso e la manutenzione del lavello. Ad esempio:

  • Acciaio inox

Questo materiale è comune in cucina per diversi motivi. La sua robustezza e resistenza alla corrosione lo rendono una scelta popolare. Optare per un lavello in acciaio inox significa avere un elemento che può essere pulito facilmente e che mantiene un aspetto moderno nel tempo. Tuttavia, è importante notare che l'acciaio inox è sensibile ai graffi, quindi è consigliabile evitare spugne abrasive durante la pulizia e prestare attenzione quando si mettono oggetti nel lavello. È perfetto se stai cercando un lavello che si integri bene con vari stili di cucina e richieda poco mantenimento. Inoltre, è rinomato per la sua capacità antibatterica, non trattiene liquidi, odori o sapori, e non lascia residui quando a contatto con gli alimenti. In breve, assicura un lavello sempre pulito e igienico.

  • Granito

I lavelli in granito offrono un'elevata resistenza e durabilità nel tempo. Questo materiale ha un’elevata capacità di reggere le alte temperature e urti accidentali senza subire danni significativi. Inoltre, il granito è disponibile in una vasta gamma di colori e finiture, permettendoti di trovare facilmente un lavello che si adatti al tuo stile e alla tua cucina. È consigliato se cerchi un lavello resistente ma allo stesso tempo non vuoi rinunciare ad avere un oggetto elegante e di lusso in cucina.

  • Ceramica

La ceramica è un altro materiale molto comune nelle cucina di tutta Italia.

Il motivo?
È sicuramente molto apprezzato per la sua solidità e per la capacità di mantenere il colore e la lucentezza nel tempo. Inoltre il lavello della cucina in ceramica è altamente resistente a macchie, graffi e temperature estreme, rendendolo una scelta pratica e affidabile per molte cucine. I lavelli in ceramica sono disponibili in una varietà di design e finiture, consentendoti di personalizzare facilmente il tuo spazio cucina. Sono particolarmente adatti se stai cercando un lavello che richieda poco mantenimento e che mantenga un aspetto fresco e pulito nel tempo.

  • Pietra naturale

I lavelli in pietra naturale ti consente di ottenere un aspetto unico e distintivo grazie alle variazioni naturali nel materiale. Questo tipo di lavello è estremamente resistente agli urti accidentali e alla corrosione, ma può richiedere cure particolari per mantenere la sua bellezza nel tempo. Un fattore importante però, è che la pietra naturale è disponibile in una vasta gamma di colori e finiture, consentendoti di trovare facilmente un lavello che si adatti al tuo stile e alla tua cucina. È una scelta ideale se vuoi che il tuo lavello aggiunga un tocco di eleganza e rusticità al tuo spazio cucina.

  • Laminato Stratificato (HPL o Fenix)

I lavelli in laminato stratificato ti offrono un'alternativa economica e versatile ad altri materiali più tradizionali. Questo materiale è disponibile in una vasta gamma di colori e finiture, consentendoti di personalizzare facilmente il tuo spazio cucina. I lavelli in laminato stratificato sono facili da pulire e richiedono poco mantenimento, ma è importante trattarli con cura per evitare danni. Per avere un lavello dall'aspetto moderno e contemporaneo senza spendere troppo, il laminato potrebbe fare al caso tuo.

Ogni materiale ha i suoi vantaggi e svantaggi e le sue caratteristiche che lo rendono unico. Quindi è giusto considerare le tue esigenze e preferenze personali prima di fare una scelta definitiva.

Come scegliere il tipo di vasca di un lavello

Scegliere il lavello perfetto per la tua cucina può sembrare un compito arduo, date le molteplici opzioni disponibili sul mercato. Ecco alcuni esempi di vasca per il lavello della tua cucina:

1. Lavello a vasca singola: questo è il modello più comune e versatile. Ideale se nella tua casa vive una famiglia numerosa, perché offre ampio spazio per pentole e stoviglie di grandi dimensioni. È disponibile in varie misure, tra cui una versione più compatta per cucine di dimensioni ridotte. Tuttavia, può richiedere doppi scarichi e può essere posizionato alla fine del piano o al centro dell'isola, a seconda delle tue esigenze.

2. Lavello a doppia vasca: questa opzione offre maggiore versatilità, consentendoti di svolgere più attività contemporaneamente. Una vasca può essere utilizzata per lavare le stoviglie, mentre l'altra per sciacquare gli alimenti. Questo tipo di lavello può contribuire al risparmio idrico e alla sostenibilità ambientale.

È possibile utilizzare due materiali diversi per ciascuna vasca a seconda delle esigenze. Ad esempio, utilizzare l'acciaio inox per una vasca e la ceramica per l'altra, a seconda delle esigenze specifiche. L'acciaio inox offre resistenza alla corrosione e facilità di pulizia, ideale per lavare pentole e stoviglie pesanti. D'altra parte, la ceramica può essere più adatta per sciacquare frutta e verdura, poiché è delicata sui prodotti e offre un'estetica più raffinata. Questa combinazione di materiali diversi permette di massimizzare l'efficienza e la praticità del lavello a doppia vasca.

3. Lavello a vasca angolare: a differenza degli esempi precedenti, potresti aver bisogno di una soluzione fuori dall’ordinario. Infatti, il lavello con una vasca angolare è consigliato se hai una cucina piccola o dalle forme irregolari. Anche se non è la soluzione più comune in Italia, può essere una scelta efficace per ottimizzare gli spazi disponibili, soprattutto se la tua cucina non è di dimensioni generose.

Gli accessori di un lavello della cucina

Come in ogni cosa, anche quando si sveglie il lavello della cucina i dettagli sono davvero in grado di fare la differenza, e in questo caso aiutarti.

Uno dei primi accessori da prendere in considerazione è lo scolapiatti. La scelta di uno scolapiatti in linea con le dimensioni del lavello e dello spazio circostante può notevolmente migliorare l'organizzazione e la pulizia della tua area di lavoro. Optare per uno scolapiatti dotato di scomparti regolabili o estraibili può massimizzare l'utilizzo dello spazio disponibile, adattandosi al meglio alle tue esigenze specifiche di lavaggio e asciugatura. Nel caso in cui non volessi dedicare un mobile specifico a questo scopo, esistono gli scolapiatti ad appoggio, che possono essere posizionati lateralmente o vicino al lavello, offrendo comunque una soluzione efficace.

Un altro accessorio utile è il cestello per le posate. Questo aiuta a organizzare le posate durante il lavaggio, evitando che si mescolino e facilitando il loro recupero una volta puliti. Cerca un cestello per posate con divisori regolabili o removibili per adattarsi a diversi tipi e dimensioni di posate.

Per mantenere la spugna, il detersivo e altri accessori per la pulizia a portata di mano, considera l'installazione di un portaspugna o un dispenser di sapone vicino al lavello. Questo rende più conveniente l'accesso agli strumenti di pulizia e contribuisce a mantenere il lavello e l'area circostante puliti e ordinati.

Può sembrare scontato ma in un lavello non può mancare un rubinetto. Il rubinetto influisce direttamente sull'aspetto e sulla praticità del tuo spazio cucina, offrendo non solo funzionalità nell'erogazione dell'acqua, ma anche stile e comodità, come spiegato in questa guida per la scelta del rubinetto perfetto

Infine, non dimenticare di valutare se hai bisogno di accessori aggiuntivi come un tagliere estraibile o una griglia per proteggere il fondo del lavello dagli eventuali danni causati dalle stoviglie pesanti. Scegliere gli accessori giusti per il tuo lavello può fare la differenza.

Hai domande?

Guida completa all'acquisto di un forno per la cucina